Fondo Luigi Fornari

Luigi Fornari era un funzionario dell’Istituto Italiano della Saldatura di Genova e nel 1968 fu chiamato dall’azienda come consulente tecnico nell’ambito della delicata e cruciale attività di saldatura, formando sia il personale della Montecatini, sia i docenti della rinomata Associazione Nazionale Addestramento Professionale (ANAP) di Piobbico, da cui provenivano molti dei dipendenti dell’azienda. All’epoca diede un importante contributo alla crescita della professionalità di un’intera squadra di saldatori tramite la formazione e l’impegno diretto sul campo, in anni in cui lo stabilimento Montedison era il fiore all’occhiello per le attività industriali di Pesaro. Il fondo è composto da documentazione varia e da 100 stampe fotografiche relative prevalentemente ai macchinari e ai prodotti realizzati all’interno della Montecatini, databili tra la fine degli anni Sessanta e i primi anni Ottanta. Di particolare interesse sia le radiografie di verifica delle saldature, che venivano realizzate e sviluppate in un laboratorio interno all’azienda, sia una planimetria a colori (1080×550 mm) relativa a tutta l’area del complesso industriale e ai suoi vari reparti, del 1974.